Cassa Edile di Viterbo - �2011
CUD2016
Se non lo hai ricevuto fai la richiesta qui
NUOVI ORARI AL PUBBLICO
Lunedi - Martedi
Mercoledi - Giovedi
Venerdi
Martedi
Giovedi
08.30
13.15
14.30
17.45
DURC ON-LINE
dal 1 Luglio e' operativa la piattaforma sui portali INPS-INAIL per la richiesta di DURC
CNCPT - Network della sicurezza
In applicazione del CCNL a decorrere dalla mensilità di Ottobre 2015 la percentuale di contribuzione di funzionamento della Cassa Edile e' fissata al 2,50%.
Fai clic qui per la tabella completa

TRASFERTA REGIONALE
Attuazione dell'Accordo
CCNL 1° Luglio 2014


ACCORDO FONDO NAZIONALE A.P.E.
Leggi il documento

Nuovo Calendario Formativo

Profilo
La Cassa Edile di Viterbo, costituita nel 1965, è un ente paritetico che promana dalla contrattazione collettiva nazionale del settore edile. Lo stesso è promosso e gestito dai costruttori edili aderenti ad ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e dalle organizzazioni sindacali FILLEA-CGIL, FILCA-CISL e FENEAL-UIL con finalità esclusivamente mutualistiche ed assistenziali. In tale ambito, la Cassa è uno strumento operativo autonomo per le materie indicate dai contratti e dagli accordi collettivi stipulati tra le suddette organizzazioni nazionali nonché tra ANCE Viterbo e FENEAL-UIL, FILCA CISL, e FILLEA-CGIL della Provincia di Viterbo.

La Cassa Edile è altresì lo strumento per l’attuazione, in Provincia di Viterbo, dei contratti ed accordi collettivi stipulati tra le medesime federazioni nazionali dei lavoratori e le organizzazioni nazionali artigiane di settore ANAEPA-CONFARTIGIANATO, ANSE-ASSOEDILI-CNA, FIAE-CASARTIGIANI e CLAAI. In particolare la Cassa gestisce il trattamento economico spettante ai lavoratori per ferie e gratifica natalizia, l’istituto dell’APE (Anzianità Professionale Edile), il trattamento di malattia ed infortunio e funge da Sportello Unico Previdenziale per il rilascio del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) anche per conto di INPS ed INAIL e da sportello provinciale per il fondo nazionale di previdenza integrativa di settore PREVEDI.

Inoltre, nel perseguimento delle proprie finalità istituzionali, la Cassa Edile trova ulteriori norme di riferimento nella contrattazione integrativa provinciale quale completamento del quadro di intervento economico-normativo nazionale teso alla valorizzazione delle peculiarità territoriali ed alla conseguente necessità di assicurare trattamenti e prestazioni integrative assistenziali adeguate alla realtà economica provinciale.


I CAMPI DI INTERVENTO DELLA CASSA EDILE DI VITERBO
  • Attuazione della normativa derivante dalla contrattazione collettiva nazionale ed integrativa provinciale per le materie ad essa demandate;
  • Mutualità ed assistenza integrativa a favore dei lavoratori attraverso la concessione di specifici sussidi estendibili, in alcuni casi, anche ai familiari;
  • Gestione contrattuale dei fondi A.P.E. (Anzianità Professionale Edile) e degli accantonamenti G.N.F. (gratifica natalizia, ferie e festività) ed erogazione delle relative prestazioni;
  • Funzioni di Sportello Unico Previdenziale per il rilascio del D.U.R.C. (Documento Unico di Regolarità Contributiva) previsto dalla Legge 266/2002 e dal D.Lgs. 276/2003 anche per conto di INPS ed INAIL;
  • Funzioni di sportello per il Fondo pensionistico di previdenza complementare di settore PREVEDI;
  • Rilevazione ed implementazione dei dati B.N.I. - Banca Dati Nazionale delle Imprese Irregolari - e relativa certificazione attestante la posizione della singola impresa su tutto il territorio nazionale;
  • Rilevazione degli appalti pubblici e monitoraggio del territorio finalizzati alla creazione dell'Osservatorio sugli Appalti avente finalità statistiche e di ricerca per una maggiore qualificazione del settore;
  • Sostegno e collaborazione con gli Enti Paritetici collegati per la formazione professionale specifica di settore (ENTE SCUOLA EDILE) e per l'attuazione di programmi di intervento nella prevenzione contro gli infortuni sul lavoro (COMITATO TECNICO PARITETICO).